SEZIONI NOTIZIE

Pescara compatto, capace di soffrire e con una rosa completa

di Redazione TuttoPescaraCalcio
Vedi letture
Foto

Il Pescara soffre ma vince. Prima vittoria in trasferta per la banda di Zauri che al San Vito si impone 2-1 contro il Cosenza. Che sarebbe stata una partita complicata lo si sapeva, e il Pescara l'ha preparata al meglio. Un Pescara diverso da quello che vorrebbe Zauri, un Pescara che non ha espresso un bel gioco ma che alla fine ha portato a casa l'intera posta in palio. E' proprio questa la forza di Zauri e della squadra: adattarsi in ogni partita, alla forza dell'avversario e a tanti altri fattori che possono spingere l'allenatore a cambiare anche la sua idea di gioco. Anzi, l'idea di gioco di Zauri è sempre quella, ma il mister è stato bravo a bilanciare il suo calcio offensivo con un calcio più duro e compatto che ha portato poi il Pescara a vincere.

La compattezza probabilmente è stato l'aspetto determinante. Il Pescara non si è disunito nonostante le difficoltà, un ambiente caldo anche dal punto di vista climatico, gli infortuni ravvicinati, i gol mancati che potevano cambiare l'inerzia della sfida. Il Pescara ha continuato a giocare, a soffrire e questo atteggiamento è stato poi premiato con i tre punti.

E' chiaro che gli aspetti da migliorare ci sono, ma siamo solo all'inizio del campionato e cresce la fiducia intorno ad una squadra che migliora allenamento dopo allenamento e partita dopo partita. Inoltre, Zauri ha avuto anche una risposta importante da chi gioca meno. L'allenatore biancazzurro può contare su tutti e la prova di chi è entrato a partita iniziata lo conferma. Maniero ha fatto il suo, Drudi si conferma un grande difensore e Kastanos è stato decisivo per la vittoria. Zauri ha a disposizione una rosa completa e ogni giocatore è prono non appena viene chiamato in causa. Aspetto importante soprattutto in vista delle prossime sfide e degli infortunati di oggi. Per Tumminello si teme un lungo stop, Campagnaro è da monitorare. Ma le loro eventuali assenze non preoccupano, Zauri può contare su un'intera rosa disposta al sacrificio per continuare a vincere e convincere. 

Altre notizie
Lunedì 01 giugno 2020
19:56 News Finalemente il Pescara torna al lavoro 16:00 News L'AIC lancia l'allarme: la B sarà falsata 15:00 News Assemblea di B per ufficializzare il calendario e gli orari: ecco le ipotesi 14:00 News Sebastiani sui tifosi: "Speriamo di rivederli presto sugli spalti" 13:00 News Sebastiani sugli stipendi: "Ecco cosa stiamo facendo con i giocatori"
PUBBLICITÀ
12:00 News Sebastiani: "In campo per vincere. Per il 20 giugno saranno tutti a disposizione" 11:00 News Tumminello si ferma: distorsione al ginocchio 10:00 News Pescara, oggi si può tornare in campo 09:00 Rassegna Stampa Corriere dello Sport: "Ripartiamo così" 08:17 Primo Piano Altro stop per Tumminello: oggi gli esami al ginocchio
Domenica 31 maggio 2020
21:00 News Legrottaglie: "La situazione migliora ma ci saranno delle incognite" 20:00 News Legrottaglie: "Pensiamo prima alla Juve Stabia, non alla salvezza" 19:00 News Legrottaglie: "Resistenza fattore che potrà fare la differenza" 18:00 News Legrottaglie: "Situazione nuova, sto lavorando per portare la squadra alla miglior condizione" 17:00 News Legrottaglie: "Non mi farò la barba fino a quando non vinceremo la prima partita" 16:00 News Balzano: "Dovremo riprendere con una mentalità diversa" 15:21 News Pescara, occhi puntati su Frediani 15:00 News Tumminello: "Voglio ripresentarmi più forte di prima" 14:00 News Pucciarelli vuole essere il valore aggiunto del Pescara 13:00 News Balzano, Tumminello e Pucciarelli: il loro 2020 inizia ora