CdS - Bari si illude, pari Pescara

di Redazione TuttoPescaraCalcio
Fonte: Corriere dello Sport
articolo letto 46 volte
Foto

Il Pescara getta il cuore oltre l’ostacolo. Micai fa il drago ma non basta. Il Bari si fa raggiungere all’ultimo soffio da un tocco d’esterno di Pettinari vanificando il doppio vantaggio di Nenè e Anderson. Beccato il solito gol in avvio di ripresa, Grosso si è fatto raggiungere dal Pescara che inseguiva il pari in 10 tra ansie e difficoltà. Altra frenata per il Bari quando sembrava dovesse spiccare il volo e agganciare il Parma al 4º posto.

NERVI SALTATI. Invece sono saltati i nervi a tutti. Al serafico Grosso andato a protestare con Pinzani, e poi a tutta la squadra, giudicando irregolare non solo la posizione di Pettinari, ma anche, a suo avviso, per la punizione battuta da Falco senza aspettare il fischio dell’arbitro toscano. Che si conferma, comunque, bestia nera del Bari che con lui non ha mai vinto in tre circostanze quest’anno con Brescia, Palermo e Pescara.

LA GARA. Solo schermaglie prima dell’inzuccata di Nenè che porta in vantaggio il Bari. Diagonale vincente di Henderson per la testa del cecchino brasiliano che deposita il pallone nella porta sguarnita. Ora il Bari gioca sul velluto. Basha non spreca un pallone e poco oltre la mezz’ora puntualmente arriva il raddoppio. Anderson prende a centrocampo, vince due contrasti, decisivo il secondo su Coda, entra in area e batte Fiorillo con un diagonale imparabile. Niente da fare per Galano che cerca un pallonetto al veleno.

RIPRESA. Il tempo di tornare in campo e il Pescara riapre la partita. Valzania se ne va palla al piede e serve Mancuso che trafigge Micai sul 2º palo. Match scoppiettante. Il Pescara si distende, chiede a sua volta un rigore, il Bari arranca ma a salvarlo ci pensa Micai con due prodigiosi interventi alla mezz’ora. Prima si oppone a una botta di Pettinari e poi sulla ribattuta dice no a Machin. Ma il Pescara non si arrende e in pieno recupero Pettinari con un guizzo centra il sospirato pari e fa urlare i pugliesi che vorrebbero un fuorigioco in mschia che per Pinzani non c’è.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy