Pescara-Carpi, Epifani: "Prestazione ok, continuando cosi i risultati arriveranno"

di Redazione TuttoPescaraCalcio
articolo letto 89 volte
Foto

Mister Epifani ha parlato dopo la sconfitta contro il Carpi: "Ho fatto delle scelte perchè alla squadra ho detto che ho bisogno di tutti e abbiamo giocato due giorni fa. Ho cambiato l'assetto, abbiamo perso ma oggi si è visto un Pescara diverso rispetto a sabato sotto l'aspetto dell'intensità, del cuore. Poi se analizziamo la partita dove prendiamo il gol in contropiede e basta, il pallino ce l'abbiamo avuto sempre noi, abbiamo tirato 12 volte in porta e stiamo commentando una partita diversa rispetto a quella di sabato. Se siamo quelli di oggi anche con un pò di fortuna i risultati arriveranno. Il Carpi è una squadra scorbutica ma le occasione le abbiamo avute e forse c'era anche un rigore per noi".

La cosa peggiore era andare in svantaggio contro il Carpi: "Noi l'avevamo preparata per non prendere gol ma ci gira male. Abbiamo avuto modo di pareggiare, li abbiamo schiacciati in area. Alla fine gli ho detto di stare a testa alta perchè ho visto una squadra che ha voglia e grande attaccamento alla maglia. Ho cambiato modulo perchè ho ereditato una squadra non al meglio nella fase di non possesso".

Il Pescara della ripresa è stato uno dei più convincenti della stagione: "Per la convinzione. Abbiamo cambiato giocatori durante la partita, la squadra ha lavorato in maniera impeccabile, vedere i ragazzi correre in quella maniera, recuperare palla e cercare spazio, Balzano a terra per la stanchezza, per un allenatore vedere questo è ottimo. Ora ci deve solo girare male".

La classifica ti da qualche preoccupazione? "Me la dava anche se vincevamo. Siamo li con tante altre squadre, ma la B è difficile da interpretare. Dobbiamo fare più punti possibili, dobbiamo guardarci dietro anche se la squadra è migliore".

Perchè far giocare Cappelluzzo e Bunino: "Perchè avevano tre difensori centrali arcigni, poi come loro sono calati ho messo Mancuso perchè mi poteva attaccare di più la profondità come ha fatto. Ho scelto un attacco forte fisicamente che poteva dargli fastidio. Nel primo tempo abbiamo crossato poco, nella ripresa tantissimo, poi ci sono anche gli avversari. Il primo tempo è stato equilibrato dove abbiamo sbagliato qualcosa, però ripeto, devo trovare il prima possibile la chiave giusta per diventare solidi".

Nelle ultime partite la fase difensiva l'aveva fatta discretamente e mancava qualcosa in avanti: "C'è anche da dire che il Pescara negli ultimi partite non aveva mai tirato in porta come oggi, 12 volte. Nell'ultimo mese non avevamo mai tirato più di 4-5 volte. Se troviamo solidità allora le cose cambieranno. Playoff? Siamo li in mezzo, se facciamo risultati positivi ok, altrimenti lottiamo per i playout. Però vedere i ragazzi oggi in questo modo, sono contento dell'atteggiamento avuto. Dobbiamo migliorare negli ultimi 20 metri e non prendere gol del genere".

Si avrà avanti con questo modulo? "Puoi cambiare pelle in qualsiasi momento della partita. Abbiamo diverse soluzioni. Machin e Coulibaly hanno fatto una partita encomiabile, come mi sono piaciuti i tre centrali. Oggi nessuno ha giocato al di sotto delle aspettative. In questo momento ho bisogno di tutti, dei giocatori e dei tifosi. I giocatori che ho vanno bene e per renderli vivi devo gestirli cosi".

Sui tifosi: "Ci prendiamo i fischi, ho mandato i giocatori sotto la curva per questo, ci hanno dato una mano ma i fischi ci stanno perchè abbiamo perso. Abbiamo bisogno di loro perchè Pescara è dei pescaresi non mio o dei calciatori. Vincendo ce li portiamo dalla nostra parte".

 


Altre notizie
Mercoledì 12 Dicembre
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy