SEZIONI NOTIZIE

Cosenza-Pescara, Di Grazia: "Vittoria di squadra. Rigore? Era netto"

di Redazione TuttoPescaraCalcio
Vedi letture
Foto

Andrea Di Grazia ha commentato nella mixed zone del San Vito il successo del Pescara contro il Cosenza: "Secondo me il rigore c'era, sono stato toccato e sono caduto a terra".

Dovevi andare via, sei rimasto e ora sei titolare: "Sono contento per il momento ma penso partita dopo partita. Mi interessa questo, se merito gioco, se non lo merito è meglio che sto in panchina. Il mister mi sta dando fiducia e sto rispondendo bene".

Nel secondo tempo si potevano sfruttare meglio alcune ripartenze: "Si, soprattutto io potevo fare meglio. Dobbiamo migliorare nella fase offensiva".

Pescara con grande carattere: "Questa è una vittoria di squadra. Prendere il gol in quella maniera, dopo due infortuni, abbiamo vinto di squadra, ci voleva per il morale. Ora pensiamo all'Entella".

Sulle condizioni di Tumminello: "Non lo so, spero che si riprenda presto e possa rientrare in gruppo".

Ora si gioca contro l'Entella: "Non temiamo nessuno, siamo il Pescara. L'Entella sta facendo bene, noi proveremo ad interrompere la loro striscia positiva".

Sui tifosi biancazzurri: "Erano in tanti, la vittoria è anche per loro".

Una vittoria sofferta, avete patito la loro fisicità: "Ci sta, il calcio è anche questo. Secondo me va bene cosi".

Squadra in crescita: "Abbiamo un anno davanti, ogni settimana ci serve per vedere i punti dove abbiamo sbagliato o fatto bene. L'anno è lungo, avremo modo per migliorare ancora".